Il workwear sartoriale di Heron Preston va in scena a Parigi

Articolo di

Ruben Di Bert

Finita la kermesse milanese dedicata alla moda maschile, si passa a Parigi, dove durante il primo giorno di fashion week, Heron Preston ha presentato la collezione primavera/estate 2020.

Quella che va in scena, non è nient’altro che una prevedibile e straordinaria evoluzione stilistica del designer, basata su una interpretazione del workwear in chiave sartoriale. Laddove una volta le ispirazioni industriali si allineavano in modo più convenzionale allo streetwear, c’è infatti una prevalsa del tailoring, che in queste settimane ha conquistato buyer e influencer. La scelta, per quanto possa sembrare audace, rimane invece cauta e viene affidata per lo più allo studio dei dettagli e allo styling.

Oltre a ciò, non sono mancate le collaborazioni, tra cui le già viste Nike Air Max 720/95 e le inedite partnership con GORE-TEX e Levi’s.

prossimo articolo

Swae Lee ha fatto sentire un brano inedito in live