Yohji Yamamoto rielabora le Stan Smith

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

L’ultimo progetto di Yohji Yamamoto non è una nuova sneaker, ma bensì un rework di uno dei classici adidas: la Stan Smith.

In questo periodo questa sempreverde delle sneakers è stata molte volte sotto ai riflettori, basti pensare all’aggiunta del Boost nella midsole o alle nuove Human Race di Pharrell alla quale si sono ispirate, ma Yamamoto ha deciso di immaginarla secondo i propri canoni di design, ovvero minimale e geometrica. Minimale per l’interessante utilizzo della zip collegata al sistema di allacciatura, che a piacimento si può togliere per dare un’ulteriore connotazione alla sneaker, geometrica per la rielaborazione del classico heel che per l’occasione si presenta in rilievo e con il logo Y-3 scavato al centro. Come colorazione hanno puntato su un classico bianco/nero, semplice e pulito, contrasto spesso utilizzato dal designer giapponese.

Già disponibili al prezzo retail di 375$.

prossimo articolo

3 nuove colorazioni per le Air Max 1 “Pinnacle”