ASAP Rocky non potrà esibirsi per i detenuti di Kronoberg

Articolo di

Matilde Manara

UPDATE 5/12: ASAP Rocky farà ritorno in Svezia per salire sul palco e ringraziare i suoi fan per l’affetto e il sostegno dimostrato in questi mesi, ma non potrà fare lo stesso per i suoi ex-compagni di carcere. Il rapper, nelle scorse settimane, aveva espresso la volontà di esibirsi anche all’interno della prigione di Kronoberg, il carcere in cui ha trascorso la sua detenzione a seguito dell’arresto avvenuto lo scorso luglio a Stoccolma, ma questo sembrerebbe non essere possibile.

Secondo quanto riportato, infatti, a Rocky è stato negato il permesso di portare la sua musica tra le celle svedesi. Le motivazioni legate all’annullamento del live sarebbero di natura preventiva, in quanto le parti in causa hanno ritenuto inattuabili le norme logistiche e di sicurezza necessarie.

ARTICOLO ORIGINALE: Dopo tutto quello che è successo, ASAP Rocky tornerà in Svezia. A spingere il cantante di New York a compiere questo gesto è la riconoscenza che sente di dovere ai suoi fan e ai suoi ex compagni di carcere.

Dal momento della sua scarcerazione, Babushka non ha mai parlato di quanto successo a Stoccolma, se non in rare occasioni, spiegando di volersi raccontare attraverso ciò che davvero lo rappresenta, la musica.
Il rapper ha infatti dichiarato poco tempo fa di essere al lavoro su diverse tracce dedicate proprio al periodo di detenzione.

In una recente intervista a Forbes il cantante si è però aperto a qualche indiscrezione riguardo quelle settimane davvero complicate, sottolinenando il ruolo fondamentale ricoperto in quel frangente dai suoi compagni di carcere e dai fan svedesi, che gli hanno dimostrato vicinanza e lealtà non facendolo sentire mai abbandonato.

Quando stavo attraversando quella situazione, guardavo tutto il tempo la televisione e vedevo i fan svedesi mostrarmi così tanto amore. Ora voglio restituirlo.

ASAP Rocky a Forbes

Tornare in Svezia è quindi il modo che l’artista ha scelto per dimostrare ai fan di aver tenuto stretto nel cuore il loro affetto. Un altro ringraziamento altrettanto sentito è stato riservato ai carcerati della prigione di Kronoberg, ai quali Rocky donerà una nuova divisa ideata e prodotta da lui. La tenuta, composta da pantalone e felpa verdi con la scritta “PROMENVD” stampata sul petto, non è però l’unico regalo, anche la maggior parte del ricavato delle esibizioni in Svezia andrà infatti ai detenuti e alla riforma carceraria.

Quanto successo quest’anno sembra aver generato in lui diverse consapevolezze e nuove aspirazioni, non solo artistiche. Il rapper ha spiegato le ragioni di tali gesti, sostenendo che tutto ciò che sta facendo ha lo scopo di migliorare se stesso e incoraggiare gli altri a fare lo stesso.

Sto cercando di fare ciò che posso con ciò che posso, voglio solo continuare a creare e incoraggiare chiunque mi segua a farlo meglio.

ASAP Rocky
prossimo articolo

Tutti gli album e i brani usciti questa settimana