“CELEBRATION” è la prima collezione di Ib Kamara per Off-White

È tempo di cominciare un nuovo capitolo. La collezione primavera/estate 2023 rappresenta un nuovo inizio per Off-White che, dopo la prematura scomparsa di Virgil Abloh, guarda al futuro con gli occhi di Ib Kamara.

Dopo aver ampiamente reso omaggio alle creazioni più iconiche del suo fondatore, il brand è infatti pronto a scrivere le prossime pagine della sua storia con l’aiuto del suo nuovo Art & Imagine Director

CELEBRATION”, questo il titolo della sfilata, è stata una celebrazione della vita e del progresso. Tutto parte da una domanda: cosa significa essere umani? Un quesito che trova risposta proprio nell’eredità lasciata da Virgil e nei suoi principi di unione, gentilezza e libertà di pensiero. 

Il défilé andato in scena agli Ateliers Berthier di Parigi si è quindi aperto con un’intensa performance artistica proiettata su un enorme cubo LED per simboleggiare un equilibrio tra innovazione e tradizione che esplora le possibilità della creatività. In passerella sfila una riflessione sull’anatomia del corpo umano sotto forma di scheletri trompe-l’œil e cut-out sensuali, per poi passare a dei contorni che sembrano definire dei cyborg. 

Protagonista di questa stagione è inoltre l’ortensia, fiore che, oltre a essere stato al centro dell’invito allo show, compare su una serie di abiti dall’abile capacità sartoriale. E mentre il blu cobalto domina gran parte dei look, le influenze streetwear dialogano con la couture in quello che appare come l’attraversamento di una nuova fase della moda.