Fashion

La collaborazione tra NBA e Louis Vuitton torna con un nuovo drop

Articolo di

Ruben Di Bert

Nel periodo in cui Virgil Abloh ha ricoperto il ruolo di direttore creativo di Louis Vuitton abbiamo assistito al lancio di alcuni progetti che solo una personalità poliedrica e visionaria come la sua avrebbe saputo gestire. Uno di questi è per esempio l’inizio di una partnership con l’NBA, cominciata a inizio 2020 attraverso la presentazione di un esclusivo baule creato per contenere il trofeo Larry O’Brien. Non molto dopo la collaborazione si è spostata anche verso la realizzazione di alcune capsule collection in cui la sartoria francese e l’estetica sportiva si mescolavano a una vastissima serie di reference culturali.

In vista delle NBA Finals in cui i Golden State Warriors e i Boston Celtics si contendono il titolo, il sodalizio tra la maison e la lega di basket professionistica statunitense torna con un nuovo drop che questa volta si concentra esclusivamente sulla categoria degli accessori da viaggio.

All’interno della collezione troviamo infatti il borsone Keepall, lo zaino Christopher, un organizer, due bauli e la mini duffle bag Dopp Kitt che si contraddistinguono per l’utilizzo di un pellame color blu con monogram in rilievo, finiture nere e dettagli dorati. Inoltre a spiccare è una grafica che incorpora le iniziali LV alla figura di un pallone da basket, rigorosamente accompagnata dalla sagoma di Jerry West.

La release avverrà nei prossimi giorni online e presso le boutique del brand.