Fashion

La collezione primavera/estate 2022 di Aimé Leon Dore

Articolo di

Ruben Di Bert

Aimé Leon Dore sta vivendo un momento decisivo. Lo scorso mese è infatti stata diffusa la notizia che la divisione Luxury Ventures di LVMH dedicata alle piccole realtà in espansione ha investito in una quota di minoranza del brand newyorkese. In questo modo il marchio potrà espandersi ulteriormente e ampliare la sua offerta attraverso nuovi punti vendita e progetti di rilievo.

Uno dei fattori che ha sicuramente attirato l’attenzione della holding francese è l’idea di streetwear che l’etichetta di Teddy Santis vuole descrivere. La sua è una visione che si rifà alla street culture, ma cerca di elevarla con nuovi canoni, più maturi e consapevoli del cambiamento in atto.

È proprio questo uno dei punti cardine della collezione primavera/estate 2022, recentemente anticipata da un poetico cortometraggio e successivamente presentata attraverso il classico lookbook.

La proposta di stagione che troviamo negli scatti ci fa capire come ALD voglia portare lo streetwear su un nuovo livello, contaminandolo con preziosi riferimenti al passato e un’estetica preppy squisitamente americana. Questo nuovo cocktail di influenze mescola lo sportswear con la sartoria e lo stile collegiale, tra cappellini dei New York Yankees, montgomery rivisitati e maglieria raffinata. La cravatta si indossa quindi sotto un chiodo di pelle, le jersey da calcio vengono abbinate a pantaloni eleganti e i blazer si compongono di strutture patchwork.

L’appuntamento con il primo drop è previsto per oggi online alle ore 17:00 e in seguito presso retailer selezionati.