Vi diciamo come il coronavirus ha influenzato le vendite di Nike

Articolo di

Edoardo Cavrini

Dopo averne discusso in occasione della Milano Fashion Week, torniamo a parlare di coronavirus e di come abbia intaccato l’economia di uno dei più grandi colossi dello sport, Nike.

La chiusura di oltre la metà degli store cinesi e la riduzione degli orari di apertura dei rimanenti, dovuta al diffondersi del virus, hanno portato a una svalutazione dell’azienda pari a 17 miliardi di USD.

Una cifra sicuramente non indifferente ma proporzionata all’impatto che la Cina ha sul mercato mondiale. Secondo le ultime pubblicazioni, infatti, la regione asiatica sembrerebbe essere lo Stato in più rapida espansione economica al momento. Tra il 2016 e il 2019, la Cina è stata responsabile di oltre un terzo della crescita globale di Nike, apportando all’azienda un guadagno medio di 2,4 miliardi di USD.

Non ci rimane che vedere quali saranno le conseguenze sull’economia mondiale in questo settore.