Come realizzare in casa dei fantastici tappeti personalizzati

Articolo di

Edoardo Cavrini

Realizzazione tappeto

Edoardo Cavrini

Tra gli oggetti su cui si è maggiormente concentrata l’industria della moda nell’ultimo periodo troviamo i tappeti. Alcuni esempi sono i rugs “WET GRASS” in collaborazione tra Virgil Abloh e IKEA che hanno letteralmente invaso le stanze e i salotti di molti appassionati, oppure le creazioni di Noreen Seabrook in grado di combinare cultura pop e tradizionalità. Ma oltre a distinguersi per i design pazzeschi, i tappeti sopracitati sono purtroppo noti per gli elevati prezzi a cui vengono solitamente resellati o venduti.

Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere una dettagliata guida su come realizzare un tappeto home-made e dal prezzo contenuto.

NECESSARIO

– Uncino (disponibile su Amazon)

– Telaio (disponibile su Amazon)

– Fili colorati

– Forbici

– Pennarello

PREPARAZIONE

Una volta scelto il soggetto che trasformerete in tappeto (se siete alle prime armi vi consigliamo di partire da immagini semplici e prive di bordi arrotondati) vi basterà andare su questo sito, caricare il vostro design, scegliere le dimensioni in cui realizzare il tappeto e stampare la base di carta. Uniti tutti i fogli sarà poi necessario tracciare con un pennarello lo schema sul vostro telaio, vi faciliterà il lavoro durante la realizzazione.

Tagliate infine in tanti piccoli pezzi da 3 cm il filamento che compone il gomitolo, vi consigliamo di utilizzare un filato in acrilico.
Ora siete pronti a partire.

REALIZZAZIONE

Per questa fase del progetto sarà necessario armarsi di pazienza, poiché dovrete, con l’aiuto dell’uncino, annodare ogni singolo filo al telaio in maniera tale da comporre la figura.

Ma procediamo con ordine. Come si utilizzano uncino e filo?

A primo impatto potrà sembrare un processo complicato, ma con un po’ di pratica diventerà subito automatico. Seguite passo passo i seguenti step:

– Appoggiate e piegate a metà lungo il gambo dell’uncino il pezzo di filo tagliato (Foto 1).

– Infilate l’uncino, mantenendo il filo fermo con l’altra mano, all’interno di uno dei riquadri precedentemente segnati col pennarello (Foto 2).

– Tirando leggermente indietro l’uncino, si solleverà un piccolo asse di metallo (Foto 3).

– Una volta che l’asse movibile si sarà sollevato fateci girare intorno il filo precedentemente posizionato senza mai lasciare le due estremità (Foto 4).

– Continuando a tirare verso di voi l’uncino, l’asse si chiuderà su se stesso con all’interno il filo. Continuate a tirare e lasciate il filo (Foto 5).

– Si sarà così formato un nodo sul vostro telaio (Foto 6).

Cliccando qui troverete un video esplicativo che vi mostra il processo sopra descritto.

Scegliete ora un verso in cui orientare il telaio e assicuratevi di mantenerlo invariato durante tutta la realizzazione. L’insieme dei nodi realizzati con i diversi fili andrà a creare il design scelto.

Completato tutto il processo di “intessitura”, dovrete tagliare attentamente il telaio in eccesso. Prima di potervi godere il vostro nuovo tappeto vi consigliamo di rifinire con le forbici i bordi e le zone sfilacciate in modo da ottenere una superficie uniforme.

Buon divertimento! E se avete bisogno di compagnia durante la realizzazione del tappeto, non perdetevi la nostra lista delle migliori playlist rap da ascoltare su Spotify.

Non scordatevi di taggare @outpump sotto le vostre creazioni, condivideremo i migliori.

prossimo articolo

Le Dior x Air Jordan 1 disponibili erano meno del previsto