Gucci sfida gli invitati alla sfilata con un quiz

Prima c’è stato il timer, poi una maschera ispirata alle statue elleniche e poi ancora un messaggio vocale su WhatsApp. Da quando Alessandro Michele è diventato il direttore creativo di Gucci, l’invito alla sfilata rappresenta un elemento molto importante per definire lo storytelling e comunicare un linguaggio rivoluzionario dedito a enfatizzare il valore del simbolismo e delle parole come segno di libertà d’espressione.

Come c’era d’aspettarselo, anche quello della nuova collezione non sarà da meno. Questa volta la maison ha optato per un altro format decisamente divertente e accattivante. Gli invitati all’evento online durante il quale verrà lanciato il cortometraggio “Aria” hanno infatti ricevuto il “GUCCIQUIZ!“, realizzato con il supporto di Keesing PRS Italia e Domenica Quiz, in cui il lettore è invitato a risolvere parole incrociate, rebus, sudoku e altri rompicapi ispirati al profondo heritage racchiuso nei cent’anni di storia del brand.

Il messaggio che si cela dietro questa scelta è che, a differenza dei cruciverba tradizionali, nel mondo della moda non esistono soluzioni giuste o sbagliate, perché la vera risposta è dentro ognuno di noi ed è proprio questa la parte più affascinante dell’enigma.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gucci Official (@gucci)