Kodak Black è stato condannato a quasi 4 anni di carcere

Articolo di

Greta Scarselli

Kodak Black non se la sta passando bene, l’udienza che si è tenuta oggi lo ha definitivamente condannato a ben 46 mesi di carcere.

Lo scorso maggio Kodak è stato arrestato a Miami in occasione del Loud Festival poiché secondo quanto riportato dalle autorità era colpevole di aver dichiarato il falso durante l’acquisto di un’arma da fuoco. Kodak infatti non poteva permettersi una pistola, perché si trovava già sotto accusa per un’aggressione sessuale ai danni di una ragazza.

L’artista non ha poi migliorato le cose: dopo aver passato mesi a negare tutto quanto si è trovato nel bel mezzo di una rissa all’interno del carcere ed è stato riconosciuto colpevole per i danni subiti da una guardia ricoverata in gravi condizioni. Kodak ci ha messo sicuramente del suo, ma la fortuna non è stata dalla sua parte.

A tutto ciò si è aggiunta un’altra accusa che ha peggiorato la situazione, ovvero il fatto che una delle pistole detenute dal rapper sia stata trovata sul luogo di una sparatoria. È poi emerso che la persona coinvolta aveva avuto dei contrasti proprio con Kodak.

Inizialmente gli anni di condanna erano dieci anni, ma ad oggi sembra confermato che dietro le sbarre ce ne passerà quasi quattro, per l’esattezza 3 anni e otto mesi.

prossimo articolo

Big Sean torna ad apparire in una collezione di BAPE