Fashion

Le Maille Neve è il nuovo must-have di Jacquemus

Articolo di

Ruben Di Bert

Preceduta dalla borsa Le Chiquito e dal cappello La Bomba, La Maille Neve ha tutte le carte in regola per diventare il nuovo must-have di Jacquemus. D’altronde c’era da aspettarselo, la collezione “La Montagne”, presentata lo scorso giugno attraverso un evento fuori calendario, è stata un successo sotto molti punti di vista, a partire dalla nuova e intrigante definizione di gorpcore, ma soprattutto per merito della sua estetica iconica e inclusiva. Non c’è dunque da stupirsi se uno degli articoli presentati in passerella è diventato sinonimo di trend. Ma perché proprio La Maille Neve?

Andando incontro a questa domanda ci imbattiamo per forza nella classica risposta “effetto Kendall Jenner“. La modella, da poco diventata direttrice creativa del retailer canadese FWRD, ha infatti sfoggiato il capo durante il défilé, per poi ripresentarsi con esso in occasione della virale campagna dedicata alla stagione autunno/inverno 2021. Come se non bastasse, Kendall è stata poi ritratta più volte con addosso il cardigan nei suoi momenti casual. Ecco allora che La Maille è ufficialmente diventata il nuovo oggetto del desiderio di it-girl e fashion victims.

A rafforzare il suo status sono state inoltre le frequenti apparizioni social indosso a Bella Hadid, Megan Fox e altre star, che lo hanno portato in diverse situazioni altamente glamour.

Declinato in più colori e disponibile sia nella versione cardigan a costine con il nome La Maille Pralù che in quella con taglio cropped più simile a un top furry, l’elemento di spicco è sicuramente il dettaglio con la firma del brand che fa da chiusura, perfetto esempio dell’estetica sensuale che contraddistingue lo stilista.