Sneakers

Le “Wavy Baby” di MSCHF e Tyga sono le scarpe più strane del momento

Articolo di

Edoardo Cavrini

MSCHF è tornato a far parlare di sé, questa volta proponendo una sneaker che si allontana di gran lunga dalle tematiche religiose che avevano contraddistinto la controversa uscita delle Air Max 97 “Satan”. Dopo essersi unito a Lil Nas X, MSCHF ha deciso di chiamare in causa Tyga e presentare al pubblico le nuove “Wavy Baby” sneakers.

La scarpa, nonostante ricordi molto una Vans Old Skool, non è in alcun modo correlata alle calzature dell’azienda californiana. La prima cosa che si nota di questo modello è ovviamente la forma distorta che contraddistingue la costruzione della tomaia e, di conseguenza, anche quella dell’intersuola.

L’upper del modello è realizzata in canvas e combinata a inserti in suede, proprio come se fosse una vera e propria scarpa da skateboard. Tutte le cuciture e anche le applicazioni, seguono poi l’andamento della midsole che, sviluppandosi in maniera ondulata, conferisce alle “Wavy Baby” un look mai visto prima su un paio di sneaker. Completa il design della silhouette la suola con motivo Waffle e un tab rosso posizionato dietro al tallone.

L’uscita delle “Wavy Baby” realizzate da MSCHF e Tyga è fissata per il 18 aprile al prezzo di circa €200 sullo store online del marchio.