Fashion

Da Virgil Abloh a Rick Owens, Stüssy festeggia i suoi quarant’anni collaborando con cinque stilisti

Articolo di

Ruben Di Bert

Due mesi fa, tramite una storia su Instagram, Virgil Abloh ci mostrava un’anticipazione della sua imminente partnership con Stüssy. Ora però scopriamo che quella t-shirt caratterizzata da un’imponente stampa ritraente la Grande Sfinge di Giza sovrapposta alla scritta “I SUPPORT YOUNG BLACK BUSINESSES” fa parte di un piano decisamente più ampio che coincide con i festeggiamenti per i quarant’anni del brand californiano.

Proprio oggi infatti sono state presentate cinque esclusive magliette che seguono il lancio della capsule collection disegnata a quattro mani con CDG. La particolarità di queste tee è che sono state realizzate in collaborazione con alcuni tra gli stilisti più importanti del fashion system che rappresentano una determinata città dove il marchio possiede uno chapter store. Troviamo dunque Virgil Abloh per Milano, Rick Owens per Los Angeles, Takahiro Miyashita per Tokyo, Marc Jacobs per New York e Martine Rose per Londra. Oltre a darci l’ennesima conferma che streetwear e alta moda possono benissimo coesistere tra di loro, questo progetto ha lo scopo di celebrare ancora una volta l’conica grafica World Tour, che dal 1989 simboleggia il confronto tra due culture differenti, poiché accosta le cosiddette capitali del mondo della moda a quartieri underground come Bronx, Compton, Santa Ana, Brooklyn e Venice in un turbinio di ispirazioni.

La linea verrà rilasciata venerdì 20 novembre presso gli store Stüssy, nei Dover Street Market e online alle ore 11:00.

Parte dei ricavati verrà donata a un’organizzazione di beneficenza scelta da ciascun designer.

prossimo articolo

Le Tom Sachs x Nike Mars Yard 2.5 verranno rilasciate?