La nuova maglia del Milan omaggia l’architettura della città

Articolo di

Claudio Pavesi

L’A.C. Milan ha presentato il nuovo kit casalingo per la stagione 2020-21 firmato da PUMA, una maglia che debutterà il 2 agosto contro il Cagliari, nell’ultima partita stagionale.

Il design del nuovo abito dei rossoneri è caratterizzato da alcuni elementi stampati sulla base della maglia, una costante di PUMA come visibile ad esempio in quelle della Nazionale Italiana o del Manchester City. PUMA si sta ispirando molto all’architettura delle città dei suoi club, come hanno fatto proprio per il City e i mosaici del quartiere nord di Manchester, o per il Borussia Dortmund e la stazione di Westfalenhalle. Il Milan non fa eccezione, e sarà impreziosita da grafiche che riprendono gli elementi circolari della cupola di Galleria Vittorio Emanuele II, vicino al Duomo del capoluogo lombardo. La Galleria è il più antico centro commerciale d’Italia, sviluppato in un doppio porticato di quattro piani.

Il kit del Milan è completato da un classico pantalone nero e da particolari calzettoni neri con strisce orizzontali rosse, un elemento che si distacca dal pattern all-over sulla maglia ma aiuta ad aggiungere elementi di movimento. 

La nuova maglia del Milan troverà ancora il logo di Fly Emirates come main sponsor, una partnership rinnovata per ulteriori tre anni proprio ieri, 27 luglio. Si tratta di una notizia importante per il club rossonero, già legato alla compagnia aerea dal 2010/11. C’è anche un lato negativo. I recenti risultati del Milan e la recente instabilità societaria a livello dirigenziale hanno portato a una diminuzione delle cifre: l’accordo in scadenza era da 14 milioni annui, mentre quello dei prossimi tre anni frutterà 10 milioni all’anno. Un calo di quasi un terzo.

Il nuovo accordo però elimina l’esclusività dello sponsor, permettendo al Milan di aggiungere un logo di partnership sulla manica e sul kit di allenamento, due cose grazie alle quali i cugini interisti hanno appena chiuso accordi per 27 milioni annui totali.

La maglia è ovviamente disponibile sul sito del club. Per coloro che invece vorranno ordinare una maglia presso il negozio di Casa Milan o allo store di A.C. Milan a San Babila, la personalizzazione sarà gratuita.

prossimo articolo

Nike SB Dunk Low “Denim Gum”: data di uscita e immagini ufficiali