Talks

Off-White celebra il Salone del Mobile con la linea Home 4.0

Articolo di

Ruben Di Bert

Off-White non è mai stato un semplice brand di moda. La propensione di Virgil Abloh nel mescolare e fondere diverse discipline in un’unica visione si è infatti presto materializzata in un marchio che dallo streetwear è passato al lifestyle. Abbigliamento uomo, donna e bambino, accessori, opere d’arte, produzioni musicali, cosmesi e pure arredamento: tutte queste categorie sono racchiuse in un unico e coerente universo spinto dall’esigenza di abbattere i limiti rispondendo soltanto alla creatività.

In occasione del Salone del Mobile 2022 l’etichetta vuole ora dimostrare ulteriormente la sua naturale evoluzione presentando Home 4.0, la quarta collezione pensata per la casa.

La linea, che prende il nome di “Organic Feeling”, rappresenta uno studio di contrasti il cui intento è prendere gli oggetti della nostra quotidianità e renderli nuovi. Ispirandosi ancora una volta all’architettura e alle forme organiche che ricordano la continua trasformazione della natura, i pezzi sono allo stesso tempo riconoscibili e reimmaginati, all’avanguardia e umani grazie anche alle cifre stilistiche che li caratterizzano.

Un concetto, questo, che traspare per esempio dalle linee non uniformi di due specchi realizzati in vetro float temperato e argentato dello spessore di quattro millimetri con la citazione sabbiata “A MIRROR IMAGE” o il logo Face riflettente, lo stesso presente anche su sgabelli color crema e blu dalle forme variegate. Nella proposta troviamo poi un candelabro volutamente asimmetrico in vetro trasparente, una serie di tre vasi in ceramica smaltata, un tappeto rettangolare in velluto tufted che vanta un motivo originale della sfilata autunno/inverno 2022, un orologio da tavolo e una selezione di accessori per cani. Completano il tutto tre esclusive stampe in formato poster disponibili in un’edizione limitata di 50 unità numerate e il secondo capitolo della collaborazione con Ginori 1735.