Music

“SAD!”, l’ultima opera di XXXTentacion

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

A seguito dell’ultimo ed ufficiale Memorial Day che si è tenuto nella contea di Broward, in Florida, abbiamo ricevuto la notizia dell’uscita del video di “SAD!“. Ciò ha scatenato non poca sorpresa e alle provocanti domande di molti sulla questione “non era morto?” rispondiamo: sì, purtroppo lo è.

L’ultima possibilità di vederlo è stata data ieri dai familiari che hanno deciso di mostrare la salma ad amici, fan e parenti, per poi spostarsi nel Florida Panther’s Stadium dove si è tenuto l’addio finale.

Ciò che appare nel video di “SAD!“, che a quanto sembra è stato scritto e diretto da XXXTentacion prima della tragica morte, è una lotta incessante tra lui oggi e il ragazzo che era al tempo dell’uscita di “Look At Me“, quel diciottenne dai capelli mezzi biondi e mezzi castani che tutti ricordiamo. Un dettaglio forse inquietante sta nel fatto che la scena si svolga proprio ad un ipotetico funerale di quest’ultimo.

La prima immagine che vediamo in apertura sono però gli occhi di lui, quelli che restano nonostante la battaglia sia vinta o persa, ci chiede chi siamo e come mai ci troviamo a guardare quel video. In contrapposizione alla feroce lotta tra presente e passato, XXX si trova a parlare faccia a faccia con la morte, essa spiega lui che può essere migliore, diffondere amore invece che odio, perché il suo unico ostacolo è sé stesso.

Arrivati alla fine del video non capiamo se tutto ciò fosse riferito davvero a lui o se quella voce stesse parlando esattamente con noi. Al termine appare una scritta che riporta le parole “LONG LIVE PRINCE X”.

Il brano, se ve lo steste chiedendo, si trova ancora in prima posizione nella Billboard Hot 100 e mantiene il record di streaming su Spotifiy, 10,4 milioni in un solo giorno.


Outpump

ABOUT US · ADVERTISING LAVORA CON NOI