Fashion

È ufficiale: Supreme apre a Berlino

Articolo di

Ruben Di Bert

Con l’acquisizione da parte di VF Corp per 2.1 miliardi di dollari, l’obiettivo di entrambe le parti era quello di espandere il mercato di Supreme puntando soprattutto sull’apertura di nuovi punti vendita fisici. Non a caso, a pochi mesi dall’annuncio del deal è stato aperto il primo (attesissimo) store ufficiale in Italia, situato in Corso Garibaldi 20 a Milano e, tra un incessante susseguirsi di drop e collaborazioni di alto livello, ora è arrivato il momento di pensare alla prossima metropoli su cui puntare.

La scelta è ricaduta su Berlino, una città dall’inconfondibile melting pot culturale con una più che consolidata comunità streetwear, nonché una posizione geografica strategica. Tutti elementi, questi, che rappresentano il modello chiave su cui il brand di James Jebbia si basa e che dunque lo hanno portato ad avviare un nuovo flagship, il quarto in Europa e il quattordicesimo nel mondo.

L’indirizzo è Torstraße 74, dove il negozio si estende come di consueto su un singolo piano in modo piuttosto ampio e spazioso. Il locale vanta una facciata esterna dipinta di grigio, mentre all’interno troviamo un’unica stanza in cui le pareti laterali sono costellate da quadri, relle e mensole, su cui vengono esposti i nuovi capi d’abbigliamento e gli accessori. Al centro invece una panca in stile brutalista poggia sul parquet e sopra vi è sospeso un coloratissimo aeroplano che pende dal tetto. Infine, in fondo, è presente la cassa con i gadget di stagione davanti a un muro ricoperto da foto e artwork dove vengono appese le tavole da skate.

Per quanto riguarda invece la tradizione delle Opening Box Logo, questa volta, stando ad alcuni leaks, sembrerebbe che il marchio abbia voluto optare per la colorazione “Olive”, con l’indirizzo dello store accompagnato dall’augurio “Alles Gute” sul retro della t-shirt.