Fashion

Telfar disegnerà le divise della Liberia alle Olimpiadi

Articolo di

Edoardo Cavrini

Telfar Clemens, il designer americano di origini liberiane, è passato dal realizzare le it-bag più celebri dell’anno a diventare sponsor tecnico della Liberia alle Olimpiadi di Tokyo che si terranno a luglio.

All’annuncio, avvenuto ieri sul profilo Instagram del brand, ha fatto seguito un articolo del New York Times in cui è stato raccontato il modo in cui questa partnership ha preso vita. Secondo quanto scritto dal quotidiano americano, a dare il via al tutto è stato Emmanuel Matadi, velocista che ha gareggiato per la Liberia nelle Olimpiadi di Rio 2016, nonché volto della campagna postata da Telfar. Dopo aver sentito parlare la moglie delle famigerate borsette del brand e aver scoperto delle origini del designer, l’atleta avrebbe subito pensato di coinvolgere Kouty Mawenh, delegato della federazione olimpica liberiana, il quale non ha ovviamente perso tempo mettendosi in contatto con Telfar Clemens.

Sebbene il creativo non sia particolarmente ferrato in ambito activewear, non si è tirato indietro davanti a questa imperdibile occasione, realizzando una collezione composta da 70 pezzi che vanta leggings, tracksuits e persino scarpette da corsa, includendo ovviamente anche capi lifestyle, come quelli che saranno mostrati nelle cerimonie di apertura e chiusura.

Gli atleti stanno testando ora i prodotti, per poi poterli ottimizzare al meglio.

Telfar Clemens

Le Olimpiadi saranno il palcoscenico in cui Telfar sfilerà presentando al mondo la sua nuova capsule. Diversi prodotti saranno resi disponibili al pubblico durante i Giochi, mentre una selezione maggiore verrà rilasciata a settembre.