Il VfL Wolfsburg celebra la diversità con una maglia speciale

Articolo di

Claudio Pavesi

Giugno è alle porte, ed è il mese noto per essere il “Pride Month”, quel periodo dell’anno in cui viene celebrato l’impatto che le figure LGBTQ+ hanno sul mondo. Tra le numerose iniziative che celebrano questo mese c’è quella del Wolfsburg, che ha ideato una maglia speciale.

Lo shooting del “Diversity Kit”, con giocatori della squadra maschile e femminile.

Già l’anno scorso il Wolfsburg aveva lanciato la medesima iniziativa, modificando l’estetica del main sponsor. La scelta fu all’epoca un ripiego, dato che l’idea originale consisteva nell’inserire i numeri delle maglie color arcobaleno, un progetto che però andava contro il regolamento della Bundesliga. Volkswagen, main sponsor della squadra, ha quindi accettato di essere rimosso dalla maglia per una partita, così da inserire una stampa arcobaleno con la scritta #Vielfalt, ovvero “diversità”.

Maggiormente consapevoli del regolamento, quest’anno il Wolfsburg e Volkswagen si sono accordati: il logo della casa automobilistica non è sostituito ma riadattato con colori arcobaleno.

La maglia speciale del VfL Wolfsburg è semplice quanto d’impatto. Come detto, cambia il main sponsor, mentre il resto del kit rimane completamente invariato. La scritta “Diversity” è invece l’altra modifica rispetto alla normale maglia, aggiunta all’altezza del collo. Anche la fascia da capitano sarà interamente arcobaleno.

Il capitano Josuha Guilavogui con la fascia arcobaleno.

Non è un caso che la maglia del Wolfsburg sia prodotta da Nike, da sempre attenta alla comunità LGBTQ+, quest’anno, come gli altri, celebrata dal brand con una collezione dedicata, prevista sempre a giugno.

La maglia era in previsione per la “Diversity Week” di marzo, ma lo stop per via del COVID-19 ne ha impedito l’utilizzo. Premettendo che un messaggio positivo non ha bisogno di coincidenze per essere lanciato, il Wolfsburg ha trovato facilmente un’alternativa. La campagna andrà ad aiutare notevolmente anche Volkswagen, recentemente criticata per il lancio di uno spot giudicato razzista sui social.

La maglia sarà utilizzata nella partita del 30 maggio 2020 contro l’Eintracht Francoforte.