Ascolta “Butterfly Doors”, il nuovo singolo di Lil Pump

Articolo di

Greta Scarselli

Lo scorso Dicembre Lil Pump aveva postato uno snippet di un traccia sui suoi canali social facendo ricadere su di lui alcune accuse di razzismo, nel pezzo rappava: ” Mi chiamano Yao Ming perché i miei occhi sono davvero chiusi, ching chong“.
Da quel momento il rapper di Miami si è trovato nel mezzo di una bufera mediatica ricevendo diversi dissing e tanto odio da parte del pubblico cinese, ma subito dopo sono arrivate le sue scuse.

La traccia che ha scatenato l’inferno è stata rilasciata questa notte su tutte le piattaforme di streaming con tanto di video musicale. Con “Butterfly Doors” intende riferirsi alle automobili che hanno l’apertura delle portiere verso l’alto piuttosto che di lato, nel pezzo i nomi che fanno riferimento alla razza asiatica sono stati censurati e il video, a cura di Ben Griffin, vede Lil Pump accompagnato da diverse auto e numerose donne.

Il singolo dovrebbe anticipare il suo prossimo disco “Harvard Dropout“, che era stato previsto per la seconda parte del 2018 ma che non ha ancora visto la luce.

prossimo articolo

Ecco quando usciranno le Nike SB Dunk Low “Panda Pigeon”