Dior e Shawn Stussy hanno nuovamente provato che high fashion e streetwear possono coesistere

Articolo di

Edoardo Cavrini

La fusione tra high fashion e streetwear cominciata nel 2017 con la partnership tra Supreme e Louis Vuitton ha raggiunto oggi un livello successivo grazie alla collezione Pre-Fall 2020 di Dior in collaborazione con Shawn Stussy.

Mago dietro questo fantastico incantesimo è il neo vincitore dei British Fashion Awards 2019, Kim Jones. Il designer, approdato nel 2018 in Dior, è stato subito in grado di riprendere la sua visione “collabo-centrica“, caratteristica del prêt-a-porter moderno. Collaborazioni con figure di spicco nel mondo dello street style come quelle con KAWS, Hajime SorayamaMatthew M. WilliamsDaniel Arsham e RIMOWA hanno rilanciato la maison francese fino al raggiungimento di una partnership con uno dei pionieri della cultura street.

Le nuovissime creazioni di Kim Jones e Shawn Stussy per la collezione Pre-Fall 2020 di Dior hanno sfilato durante l’Art Basel di Miami. In un tripudio di colorati ed eccentrici motivi animalier e floreali, salta subito all’occhio il logo scelto dalla maison per l’occasione: in pieno stile Stussy, Dior viene ridisegnato in chiave più street e proposto su camicie, maglioni, cappelli, borse, collane, spille, oltre che su tutte le pareti del Rubell Museum.

“La leggerezza e i colori scelti per le stampe dei capi presentati rendono omaggio a Shawn Stussy e alla sua vita passata tra il sud della Francia e le Hawaii”. Ha affermato il direttore creativo di Dior.

Ogni singola persona con cui collaboriamo, ci insegna qualcosa di nuovo, e viceversa. È uno scambio in grado di ampliare gli orizzonti delle persone

Kim Jones

A confermare la visione tanto attuale quanto futuristica del designer è Stussy stesso, che ha detto:

Kim e il suo team sono stati in grado di esplorare la mia cultura. Tutto il processo creativo è stato interamente sviluppato insieme. Ne sono un esempio le grafiche, originariamente bianche e nere, a cui Dior ha applicato colori e tecniche dell’alta moda, come la bordatura.

Shawn Stussy

Se il motto della sfilata era “I want to shock the world with Dior” possiamo affermare con certezza che Kim Jones, questa volta con l’aiuto del fondatore di Stussy, ci è nuovamente riuscito.

La collaborazione con Stussy non è stata tuttavia l’unica al centro delle attenzioni, durante la sfilata sono state infatti svelate anche le attesissime Dior x Air Jordan I.

Fateci sapere cosa ne pensate di questa collezione e, nel caso ve la foste persa, qui sotto trovate il video dell’intera sfilata.

prossimo articolo

Svelate ufficialmente le nuove Jordan I in collaborazione con Dior