Ecco come realizzare dei colorati calzini tie-dye

Articolo di

Edoardo Cavrini

Questi giorni di noiosa quarantena ci hanno portato a leggere molti libri e guardare film, ma hanno liberato anche lo spirito creativo che c’è in molti di noi. Nonostante sia stato un trend della scorsa estate, abbiamo deciso di scrivere una guida su come poter realizzare dei coloratissimi calzini tie-dye da indossare non appena potremo tornare ad uscire.

Nulla di complicato, gli step da seguire sono semplicissimi e l’occorrente è facilmente reperibile da tutti. Iniziamo!

NECESSARIO

– Calzini in cotone

– Elastici

– Tintura per tessuti (noi abbiamo utilizzato la Dylon)

– Un contenitore con cui spruzzare il colore

– Buste di plastica

– Bacinella

PREPARAZIONE TINTURA

Le opzioni per preparare i colori con cui tingere i calzini sono due: la prima consiste nel comprare direttamente un Tie Dye Kit già pronto e disponibile su Amazon; la seconda prevede invece l’acquisto di tinte per tessuti disponibili online, in molte mesticherie e in alcuni supermercati.

Noi abbiamo optato per la seconda opzione.

Procuratevi una bacinella e riempitela con acqua calda, la temperatura favorirà lo scioglimento della tintura.

Una volta preparata la bacinella, versate al suo interno la tinta, mescolandola fino a quando non si sarà interamente sciolta. La quantità d’acqua rispetto alla tinta influirà sul colore finale, più acqua ci sarà più la colorazione risulterà tenue.

Versate la miscela che andrà a tingere i calzini all’interno di una bottiglietta o un contenitore che ci aiuterà poi a versare il colore.

PREPARAZIONE CALZINI

Per un risultato ottimale è consigliabile utilizzare calzini realizzati con un’alta percentuale di cotone al loro interno, quelli Nike sono perfetti per questo esperimento.

Prima di applicare il colore bagnate i calzini, in maniera tale da permettere alla tinta di penetrare meglio nel tessuto.

Una volta strizzati i calzini, saranno pronti per essere colorati.

APPLICAZIONE

In base all’effetto che si vuole ottenere, si può scegliere se immergere il calzino direttamente nella bacinella con la tinta, o spruzzare su di esso il colore per creare pattern unici.

Nel primo caso è necessario lasciare a bagno il calzino per qualche minuto in modo che la tinta prenda in maniera uniforme su tutta la superficie.

Se invece volete sperimentare, creando diversi effetti e combinando più colori, utilizzate dei semplici elastici.

Con il calzino ancora bagnato create un gomitolo e fermatelo con gli elastici (in base al posizionamento degli elastici verranno a formarsi differenti motivi). Tre elastici sono sufficienti a far sì che il colore si distribuisca in maniera non omogenea e possa creare speciali pattern.

Applicate la tinta, precedentemente versata nella bottiglietta, in maniera casuale da entrambi i lati del gomitolo.

Una volta finito il processo di tintura, mettete il calzino ancora legato dagli elastici (se avete provato la seconda tecnica) all’interno di una busta di plastica. Sigillate la busta e lasciate riposare tutto per una notte intera.

Il giorno dopo i calzini saranno pronti per essere sciacquati (vi consigliamo di farlo con acqua fredda) e messi in lavatrice. Una volta asciutto, il vostro paio di calzini sarà pronto per essere abbinato alle vostre sneakers preferite.

prossimo articolo

Molte maglie Nike previste per Euro 2020 sono comparse online