Gli scarpini da calcio di Comme des Garçons e Nike ricordano quelli di Miu Miu

Articolo di

Claudio Pavesi

In questi giorni è stata presentata la collezione FW21 di Comme des Garçons in cui abbiamo potuto vedere anche alcune delle nuove collaborazioni del brand, come ad esempio quelle con Nike e Solomon. Anche in questa occasione troviamo dei riferimenti al calcio, uno sport che spesso ha influenzato l’alta moda. Stavolta però la creazione di Comme des Garçons e Nike ricorda un po’ troppo quella di Miu Miu.

Già a marzo 2020 BALENCIAGA aveva fatto sfilare kit da calcio e scarpini, questi ultimi tra l’altro avevano fatto molto discutere per via del loro elevato prezzo, una trovata in pieno stile Demna Gvasalia. L’ispirazione calcistica nella moda è stata confermata anche nella collezione FW21 di Burberry, in cui Riccardo Tisci ha deciso di mostrare il proprio amore per la vita all’aria aperta. L’ispirazione calcistica ha spesso influenzato la moda, principalmente però sull’apparel, dalle maglie alle sciarpe, e difficilmente si era arrivati a toccare gli scarpini, un prodotto normalmente impossibile da utilizzare fuori dal campo per via dei tacchetti. La volontà di modificare e distruggere la linearità di un prodotto ha portato alcuni marchi e designer a forzare la mano, modificando la struttura degli scarpini fino a farli diventare un componente sensato e adatto per la passerella.

Proprio in questo contesto, Miu Miu ha lanciato uno scarpino per la SS 21, uno scarpino dal tacco basso e dalla punta allungata (poi realizzato anche con punta più tonda), un prodotto che ha mantenuto gli elementi cardine della reference originale come stringhe e cuciture esterne, aggiungendo una destrutturazione ricercata. Anche la scelta di proporre colorazioni più tradizionali come il nero, in pelle, e altre più forti come la versione in argento specchiato, è un chiaro riferimento all’estetica aggressiva del calcio dei primi anni 2000.

Le Nike Tiempo Premier nella loro versione originale.

Tornando al primo punto, anche Comme des Garçons si è seduto al tavolo degli scarpini fashion, proponendo una rivisitazione delle Nike Tiempo Premier, uno dei modelli più iconici e riconoscibili mai realizzati dallo Swoosh. Il modello originale era già in commercio nel 1994 ma è stato reintrodotto nuovamente nei primi anni 2000 con tecnologie rinnovate e una linguetta diversa, ma con una struttura essenzialmente identica. Rai Kawabuko e il suo team hanno deciso di rivisitarla donando un look high fashion allo scarpino, seppur alcuni elementi facciano pensare alle creazioni già viste con Miu Miu. Stavolta è ben visibile lo Swoosh, ovviamente, e la punta non è allungata, anzi rispecchia molto fedelmente la forma originale delle Tiempo Premier. Oltre alla modifica della linguetta per mostrare maggiormente il calzettone brandizzato CDG, il tacco lo vediamo rialzato ma con una struttura più simile a una normale scarpa femminile rispetto alla creazione di Miu Miu in cui il tacchetto originale veniva allungato.

C’è da dire che CDG non è nuova a questa pratica, avendo già praticato un restyling simile nel 2018 alle Nike Machomai, lo stivaletto da boxe dello Swoosh.

L’ispirazione calcistica nel mondo high fashion è sicuramente qualcosa di ottimo, perché apre le porte di questo sport a un pubblico nuovo, fosse anche solo per il lato estetico. Vedendo però queste ripetizioni viene da chiedere quanto in là si potrà ancora andare per proporre qualcosa di originale legando il pallone e la passerella.