Sneakers

Queste Nike Dunk High omaggiano i Los Angeles Lakers

Articolo di

Edoardo Cavrini

Nate per il parquet dei campi da basket collegiali, le Nike Dunk High sono tornate a prendere ispirazione dall’ambiente che per primo le ha accolte. Dopo aver sperimentato numerose colorazioni, la silhouette disegnata da Peter Moore si tinge adesso di viola e giallo, gli stessi colori che decorano le divise dei Los Angeles Lakers.

Non è la prima volta che la squadra di LA dipinge la tomaia di una scarpa, ricordiamo infatti le recenti New Balance 550, né che abbellisce una Nike Dunk High. A differenza del modello rilasciato un anno fa, in cui i richiami alla squadra di LeBron James erano più espliciti, su questa scarpa non troviamo alcun riferimento ai Los Angeles Lakers, fatta eccezione per lo schema cromatico.

Lo schema bicolore che nei mesi si è rivelato essere l’asso nella manica di questo modello rimane il medesimo anche in questo caso. L’accostamento cromatico tra il viola e il giallo è lo stesso che troviamo presente su tutto il resto della tomaia e che viene riproposto lateralmente nella zona dello Swoosh, nella zona centrale dei lacci e anche sulla linguetta. Immancabile, come in ogni Dunk, è il branding Nike sulla tongue e nelle solette interne. Rifinisce il look della scarpa un’intersuola bianca accoppiata a una outsole viola.

Al momento, l’arrivo di queste Nike Dunk High sullo store online di Nike non è ancora stato annunciato.