Tom Brady ha creato un brand di abbigliamento

Articolo di

Claudio Pavesi

Poche persone nello sport americano sono polarizzanti quanto Tom Brady. Il quarterback, considerato da molti il più forte di sempre, sta mostrando sempre più lati della propria personalità da quando ha lasciato il New England per firmare con i Tampa Bay Buccaneers, con cui ha vinto il Super Bowl nel 2021. Tra le nuove sfaccettature di Brady non c’è solo una comunicazione più ironica, una personalità più dirompente e aperta, ma anche un brand indipendente di abbigliamento chiamato BRADY Brand.

Da oggi il brand è realtà: sul sito di BRADY sono già disponibili 48 pezzi di abbigliamento che si dividono tra linea training e lifestyle che in comune hanno uno look minimal, colori neutri e linee adatte a tutti. Come detto da Tom Brady stesso, si tratta solo del primo drop che arriva dopo 3 anni di ricerca e studi in particolare sui materiali, tutti estremamente tecnici e di eccellenza, grazie all’aiuto di Jens Grede, co-fondatore del brand di Kim Kardashian Skims, e al fondatore di Public School, Dao-Yi Chow.Interessante anche il branding: i primi testimonial sono infatti due giocatori collegiali della University of Michigan, alma mater di Brady. Il quarterback ha infatti sfruttato le nuove regole che permettono agli atleti NCAA di guadagnare dalla propria immagine, scegliendo un giocatore di football, ovviamente, e uno di tennis. Aspettiamoci quindi evoluzioni del brand anche in altre categorie sportive tra cui il suo amato golf.

Il quarterback è da molti anni uno degli asset chiave di Under Armour, un brand che negli ultimi anni ha dimostrato di avere molte difficoltà. Al tempo stesso, UA ha già puntato sulla forza dei singoli atleti per tornare in auge, ad esempio su Stephen Curry e il suo nuovo Curry Brand, ma nel caso del giocatore dei Warriors parliamo di un marchio nato e sviluppato sotto l’ombrello di Under Armour, un po’ come è stato per Brand Jordan con Nike. BRADY invece è indipendente e totalmente nelle mani del quarterback dei Bucs.

Tom Brady ha già annunciato diversi drop e non bisognerà stupirsi se inizialmente vedremo anche il coinvolgimento di ulteriori atleti collegiali e la creazione di materiale femminile grazie alla forza comunicative della moglie, l’ex top model Gisele Bündchen.

Tom Brady insieme ai primi due testimonial: Cade McNamara e Andrew Fenty.